Ford per la sicurezza stradale

In Italia nel 2015 si sono verificati 127 incidenti stradali con coinvolgimento diretto di un mezzo di soccorso. Ford è sceso in campo per aiutare a risolvere questa situazione sviluppando una tecnologia, chiamata Emergency Vehicle Warning, in grado di inviare un messaggio di avviso direttamente dall’ambulanza, dal mezzo dei vigili del fuoco o dall’auto della polizia, alle automobili vicine, in modo da trasmettere la posizione esatta da cui proviene la sirena e da quale distanza.

Infatti capire subito da quale direzione stia arrivando un mezzo di soccorso può aiutare a non intralciare gli operatori di settore, facendo loro risparmiare attimi preziosi.
Il tempo è davvero prezioso per chi si trova alla guida dei mezzi di soccorso, ogni secondo può essere letteralmente vitale,” ha dichiarato Giordano Biserni Presidente di ASAPS. “Lo sviluppo di una tecnologia in grado di localizzare e avvertire dell’arrivo di un mezzo di soccorso, potrebbe fare la differenza: diminuirebbe, da un lato, il tempo necessario per raggiungere il luogo dell’incidente e, dall’altro, eviterebbe per i conducenti di divenire anche se inconsapevolmente un ostacolo per gli operatori del settore. Il recupero di minuti o anche solo secondi rispetto ai tempi medi di un intervento in sirena, grazie a queste nuove tecnologie diventa un ulteriore aiuto al salvataggio di una vita.


Ford illustrerà la nuova tecnologia Emergency Vehicle Warning all’interno del progetto triennale che nel Regno Unito ha preso forma sotto il nome di Autodrive e che si occupa dello sviluppo di soluzioni innovative e connesse per la mobilità del domani. I 16 partner del progetto hanno finanziato con oltre 20 milioni di euro il piano di sviluppo e di sperimentazione che studia le possibilità di connessione tra veicoli, e tra veicoli e infrastrutture, con l’obiettivo di rendere la guida meno stressante e più sicura, migliorare l’uso del tempo e migliorare l’efficienza nel consumo di carburante.
Come Cadillac anche Ford, inoltre, sta sperimentando una tecnologia che può avvertire i guidatori circa il rischio di eventuali incidenti nelle prossimità di un incrocio. Con l’Intersection Collision Warning, infatti, l’auto trasmette la sua posizione ai veicoli presenti nelle sue vicinanze, i quali, se dotati della stessa tecnologia, calcolano il rischio di un incidente. Se il rischio è alto allora un avviso indica ad entrambi i conducenti di rallentare o fermarsi. Ad esempio, il dispositivo potrebbe avvertire gli automobilisti quando un’auto, provenendo da un’altra direzione, ha ignorato un semaforo rosso.

Di seguito alcuni accorgimenti in caso di mezzo di soccorso con sirena attivata in avvicinamento, consigliati da Ford:

  • Mantenete la calma, occhi aperti e fate attenzione al suono. Se sentite una sirena, si suppone che un mezzo di soccorso stia arrivando nella vostra direzione, quindi prendetevi il tempo per ragionare sul da farsi
  • Spegnete la musica nell’auto per sentire meglio da dove proviene la sirena
  • Cercate un posto sicuro per accostare e fermarvi. Usate gli indicatori di direzione per segnalare che si sta per accostare e per evitare di creare confusione agli altri utenti della strada
  • Assicuratevi di lasciare abbastanza spazio per il passaggio del veicolo di soccorso. Prestate attenzione che nel convoglio non vi siano più di un veicolo di emergenza
  • Rimanete entro le regole di sicurezza del codice stradale. Non passate con il semaforo rosso e non immettetevi nella corsia riservata agli autobus, se non autorizzati da un ufficiale di polizia

Ecco il video esplicativo di queste tecnologie [in inglese]:

 

The following two tabs change content below.

Isabella Fresia

Laureata in Scienze dei beni culturali all'Università degli Studi di Milano, fotografa di moda e appassionata di auto e viaggi!

Se ti va, lascia la tua opinione!