Con una autonomia di 600km, una potenza di 530 CV, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 4 secondi e una velocità massima superiore a 200 km/h, la BMW Concept i4 porta l’elettrificazione al centro del marchio e diventa il primo modello completamente elettrico del gruppo BMW nella classe premium di medie dimensioni.

Il passo lungo, la linea del tetto fastback e gli sbalzi corti formano un profilo di design ricco di dinamismo. I cerchi completano la scultura, con superfici lisce in contrasto con raggi ultraleggeri ad alta resistenza.

Insieme al concept è stato presentato il look del nuovo logo BMW: bidimensionale e trasparente. 

Sul frontale la griglia collega il passato e futuro di BMW, ma in questa veste, senza motore a combustione che necessita di raffreddamento, serve principalmente come “pannello intelligente” che ospita vari sensori.

Per quanto riguarda la parte posteriore della vettura, dove un tempo si sarebbero trovati i terminali di scarico, ora gli elementi del diffusore in colore blu indicano la presenza di un sistema di trasmissione elettrico.

Negli interni invece si ha un orientamento verso il guidatore, il nuovo Curved Display BMW si unisce al volante conferendo a tutta la zona anteriore un aspetto molto moderno.

Anche il sonoro ha una parte preponderante nella costruzione di questo concept, infatti i suoni sono stati sviluppati dal compositore Hans Zimmer insieme al designer sonoro Renzo Vitale. 

La Gran Coupé elettrica dovrebbe entrare in produzione nel 2021 presso lo stabilimento di Monaco. 

The following two tabs change content below.

Isabella Fresia

Laureata in Scienze dei beni culturali all'Università degli Studi di Milano, fotografa di moda e appassionata di auto e viaggi!

Ultimi post di Isabella Fresia (vedi tutti)