Sono stati svelati i prezzi delle nuove Giulia e Stelvio Quadrifoglio MY2020: rispettivamente 90.500€ e 100.500€.

I due modelli da 510 CV, presentati in una conferenza stampa virtuale, mantengono il 2.9 V6 BiTurbo mentre su Giulia Veloce esordisce il nuovo motore 2.0 Turbo Benzina AT8 da 280CV abbinato alla trazione posteriore.

L’evoluzione delle versioni Quadrifoglio, per quanto riguarda gli esterni, è limitata ai nuovi gruppi ottici posteriori a LED con lente brunita, a piccole finiture e all’arrivo dei cerchi da 21’’ sulla Stelvio. 

I designer Alfa Romeo hanno optato per dividere le colorazioni delle vetture invece in quattro categorie: Competizione, Metal, Solid e Oldtimer. Quest’ultima, legata al patrimonio storico del marchio, contiene i nuovi colori Rosso 6C Villa d’Este, Ocra GT Junior e il Verde Montreal, omaggio all’Alfa Romeo Montreal che debuttò cinquant’anni fa.

Le vere e proprie novità sono all’interno delle vetture Quadrifoglio MY2020: nuovo il design della consolle centrale, il volante, la leva del cambio rivestita in pelle, le cinture di sicurezza ora disponibili non solo in nero, ma a scelta anche in rosso o in verde. 

La tecnologia di bordo prevede un nuovo sistema di infotainment completamente rinnovato con un display da 8,8’’ con una interfaccia ridisegnata.

Infine con il Model Year 2020 vengono introdotti, su Giulia e Stelvio Quadrifoglio, i nuovi sistemi ADAS per la guida autonoma di livello 2 sviluppati in collaborazione con Bosch: il guidatore può lasciare alla sua vettura il controllo di acceleratore, freno e sterzo in determinate condizioni, ma deve comunque mantenere sempre le mani sul volante. 

Le principali tecnologie presenti sulle Quadrifoglio MY2020 sono:

  • il Lane Keeping Assist che rileva se il veicolo si sta allontanando dalla corsia senza che l’indicatore di direzione sia stato attivato e avvisa il conducente, intervenendo attivamente riportando il veicolo in corsia.
  • l’Active Blind Spot Assist che monitora gli angoli ciechi posteriori segnalando eventuali veicoli in avvicinamento e applicando una correzione sullo sterzo per evitare la collisione. 
  • l’Active Cruise Control che regola automaticamente la velocità del veicolo per mantenere una distanza di sicurezza dai veicoli che lo precedono. In cooperazione con il sistema di riconoscimento dei segnali stradali consente di regolare la velocità impostata in relazione ai limiti imposti, per una guida più confortevole.
  • il Traffic Sign Recognition e Intelligent Speed Control che è il sistema che utilizza la telecamera di bordo, riconosce i segnali stradali riportandoli sul display e avvisa il conducente del limite di velocità corrente. Il sistema propone di conseguenza al conducente l’adeguamento della velocità a quella rilevata dal sistema: se il conducente accetta, il cruise control verrà automaticamente impostato in base ai nuovi limiti.
  • il Traffic Jam Assist e Highway Assist. In aggiunta all’Active Cruise Control, questi sistemi supervisionano anche la guida laterale, mantenendo la vettura al centro della corsia in condizioni di traffico intenso o in autostrada, regolando inoltre la velocità in base ai limiti correnti di velocità.
  • e infine il Driver Attention Assist che monitora la sonnolenza del conducente e lo avvisa in caso di necessità.
The following two tabs change content below.

Isabella Fresia

Laureata in Scienze dei beni culturali all'Università degli Studi di Milano, fotografa di moda e appassionata di auto e viaggi!

Ultimi post di Isabella Fresia (vedi tutti)