Potrebbe sembrare un videogioco a prima vista, ma in realtà il simulatore di guida messo a punto da Volvo Cars viene utilizzato per progredire nell’ambito della sicurezza automobilistica e della tecnologia di guida autonoma.

Il simulatore della casa svedese utilizza l’avanzatissima tecnologia dei videogiochi della principale piattaforma Unity di sviluppo 3D in tempo reale e i dispositivi professionali di realtà virtuale e mista della società finlandese Varjo per riprodurre la guida di un’auto vera su strade reali. La postazione include un sedile di guida con simulatore di movimento, un volante con feedback tattile e un visore per realtà virtuale. 

Volvo Cars “ultimate driving simulator” uses latest gaming technology to develop safer cars

Tutto ciò è reso possibile grazie alla combinazione di una grafica 3D ad alta definizione molto realistica, un visore per la realtà aumentata e una tuta intera a marchio Teslasuit in grado appunto di fornire un feedback tattile monitorando così le reazioni corporee. 

Questo abbinamento di tecnologia software e hardware permette agli esperti di Volvo Cars di simulare infiniti scenari di traffico su percorsi di prova reali, utilizzando vetture reali e tutto in completa sicurezza.

I collaudatori possono interagire con ipotetiche funzionalità di sicurezza attiva e di assistenza alla guida, provare interfacce utente di guida autonoma di prossima realizzazione e testare futuri modelli di autovetture.

Il sistema può essere utilizzato nel laboratorio di collaudo così come su strade di prova reali.

Volvo Cars “ultimate driving simulator” uses latest gaming technology to develop safer cars

Ovviamente quando si sviluppano dei sistemi di sicurezza per automobili, come le tecnologie anticollisione, i test sono fondamentali. Tuttavia, può essere pericoloso testare questi sistemi in situazioni di traffico reale, oltre che dispendioso in termini di tempo e denaro. Le simulazioni virtuali e in realtà mista consentono invece di effettuare test perfettamente sicuri in ambienti autentici, senza dover costruire prototipi fisici o allestire scenari complessi. 

The following two tabs change content below.

Isabella Fresia

Giornalista pubblicista, laureata in Scienze dei beni culturali all'Università degli Studi di Milano, fotografa di moda e appassionata di auto e viaggi!